Blog
Adulterio, infedeltà, avventure

modi-per-tradire.jpeg

I miei mille modi per tradire

23/03/2016, 11:36

Penso che il tradimento non si possa racchiudere in una definizione; penso che una scappatella sia ogni volta diversa e che, soprattutto, il termine “scappatella” possa avere mille accezioni diverse. Pensando a questo, vorrei raccontare tutto ciò che io reputo sia l’infedeltà e i tanti modi in cui la interpreto.

La prima volta che ho tradito credo sia stato con lo sguardo: ricordo perfettamente la sensazione che ho provato quella sera in discoteca quando, mentre ballavo con il mio fidanzatino dell’epoca, sono stata calamitata dagli occhi di un altro ragazzo a pochi metri da me. Lo so, mi direte: se tra voi non è successo niente, dietro ad un separé della discoteca con il rischio di essere scoperti, non è tradimento; ma vi assicuro che nell’esatto momento di quello sguardo è uscita fuori repentinamente la mia natura infedele. E da lì è iniziato tutto.

Poi, si tradisce con la fantasia, e non è un luogo comune: ci sono momenti in cui mi accorgo di fantasticare sul sesso con un altro uomo, e sono sensazioni reali quelle che scaturiscono da questi pensieri; sensazioni che fanno aumentare la voglia, sensazioni che mi fanno uscire di casa e salutare il mio compagno, avendo in testa un solo imperativo: ho voglia di tradire!

E poi il più classico dei tradimenti, quello con un solo bacio. Probabilmente l’infedeltà più romantica che ci sia, in quanto con il bacio si torna al primo momento, quando dalla conoscenza si passa al piacersi. Mi è capitato poche volte, devo dire, forse perché sono una tipa poco sentimentale… ma quelle volte che mi è successo di baciare un uomo sconosciuto senza far seguire a questo gesto un rapporto sessuale, beh, è stata una sensazione indimenticabile!

Infine, il puro e semplice sesso: la punta di diamante dell’adulterio coniugale. Fare l’amore con un altro uomo, senza alcuna implicazione sentimentale, è la più alta forma di tradimento perché – almeno questa è la mia esperienza – si cerca nella scappatella un piacere che non arriva più dalla vita coniugale. Non si cerca amore, comprensione o complicità… si cerca il godimento. E non si può vivere senza…

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro