Blog
Adulterio, infedeltà, avventure

irrefrenabile_voglia_di_tradire.jpg

Un’irrefrenabile voglia di tradire

06/08/2015, 17:00

Oggi stavo riflettendo sulla mia irrefrenabile voglia di tradire: pensavo che da quando ho iniziato, non sono più riuscita a smettere. Eppure è da pochissimo tempo che ho capito che nella mia storia con mio marito c’era qualcosa che non andava: da quando l’ho tradito con un suo amico. Lui dormiva in camera, e noi eravamo in soggiorno, sul divano. Il sesso che ho fatto con Diego, l’amico di mio marito è stato quello che mancava per rendermi una donna più forte, più sana, in grado di reagire alla vita, consapevole che non serve accontentarmi.

Da quel giorno, da quel sesso sul divano, ho capito che non dovevo fossilizzarmi e così, adducendo delle credibili scuse, ho iniziato a frequentare dei locali dov’era facile incontrare uomini “da una sera” e ho trascinato con me anche delle amiche, molto scettiche all’inizio, ma poi sempre più convinte come me che soltanto la voglia di tradire e l’effettivo tradimento possa far resistere un matrimonio.

Quindi, quando ho voglia di tradire mio marito – e devo dire che ormai si tratta di un’abituale pratica di due o tre volte al mese – adduco compleanni di amiche, cene di lavoro, essenziali sedute di pilates ed esco. Ho scoperto, poi, che non serve essere vestite da gran sera per rimorchiare; è l’atteggiamento che conta, lo sguardo, le prime parole dell’approccio.

E dopo un cocktail c’è sempre una casa, una macchina, una stanza di hotel, senza far tardi, così da tornare a casa per mezzanotte, accoccolarmi accanto al mio uomo e concedermi un sonno ristoratore.

Ed ecco che la mia voglia di tradire ha reso migliore il mio matrimonio dove non abbiamo la necessità di fare sesso fra noi; in realtà non so se sia mio marito ad non averne voglia per questioni ormonali o se anche lui forse si concede delle scappatelle extraconiugali. Quello che conta è che sempre piacevole dormire insieme a lui, uscire a cena fuori, parlare di politica, spettacolo e lavoro… questo ci basta, per il resto ho sempre i miei uomini “da una sera”.

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro