amanti-ferie.jpg

I tre segreti degli amanti per sopravvivere alle ferie separati

13/06/2018, 11:49

Quando le coppie vanno in vacanza, gli amanti corrono ai ripari. Incontri-Extraconiugali.com ci svela i trucchi per raggirare le separazioni forzate.

“L’amore non va in vacanza” recita il titolo di un famoso film e nel caso degli amanti è proprio vero. Sarà perché la luce del sole è sempre nemica di chi vive nell’ombra che l’avvicinarsi della bella stagione mette un po’ in crisi le nostre coppie clandestine, che devono forzatamente prendersi le ferie. 

Ma come il vento che spegne i fuochi piccoli e aiuta a divampare quelli grandi, così la brezza d’estate porta un po’ di novità negli equilibri dei traditori, che non rinunciano alle vacanze con i partner ufficiali e tanto meno alla tentazione dei rapporti che di ufficiale hanno ben poco.

Gli amanti, non temono nulla e per questa calda estate 2018 si sono organizzati alla grande, Incontri-Extraconiugali.com ha intervistato i suoi iscritti per sondare il terreno e li ha divisi in tre grandi categorie.

Social: in questa categoria si rifugia il 44% degli amanti che si dedicherà allo stalking social. Guarderanno ogni stato, ogni Instagram stories e studieranno al microscopio ogni minima espressione facciale delle foto postate, per poi vendicarsi attraverso selfie compromettenti e sexting che lascia ben poco spazio all'immaginazione.

Intraprendenti: quelli che hanno organizzato le vacanze in virtù delle vacanze dell’altro. Il 33% dei fedifraghi ha organizzato nel dettaglio ogni cosa, si vedranno di nascosto, come sempre, e le scuse paradossalmente saranno le stesse di sempre con qualche piccola variante estiva: la partita di calcetto con gli amici diventa il torneo del villaggio, lo shopping si trasforma in acquisto compulsivo di souvenir, e l’importante riunione di lavoro diventa l’incredibile escursione da fare. 

Menefreghisti: quelli della categoria lontano dagli occhi lontano dal cuore. Il classico ci rivediamo a settembre, vacanze separate e vite parallele. Un momento di pausa in cui staccare la spina per ritrovarsi sotto il sole settembrino con la voglia di sperimentare e riscoprirsi. Così ben il 23% dei traditori sceglie di vivere quest’estate con la protezione spalmata sopra il cuore. 

“Gli amanti si muovono sempre in un campo minato e proprio il rischio che la loro storia possa esplodere da un momento all’altro che forse rende il tutto più eccitante, l’estate è da sempre la stagione della trasgressione e della libertà. Era scontato che si organizzassero di conseguenza” dichiara Alex Fantini fondatore del portale. 

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro