tradimenti-medico.jpg

Tradimenti: il medico è più infedele dell'idraulico

07/07/2011, 17:31

Il 20% dei fedifraghi lavora in ambito sanitario

Un tempo non si poteva cedere al fascino della divisa, poi si è passati all’uomo macho e alla donna cameriera, oggi invece è il camice bianco ad essere irresistibile. Secondo un sondaggio effettuato dal portale Incontri-Extraconiugali.com, infatti, a cercare e trovare la scappatella al di fuori del matrimonio sono soprattutto medici, infermieri e portantini. Gli operatori sanitari, infatti, rappresentano il 20% di coloro che si dichiarano infedeli.

Al secondo posto figurano, poi, gli imprenditori e i liberi professionisti che rappresentano il 18% degli amanti della trasgressione al di fuori del matrimonio e del fidanzamento ufficiale.

“Chi svolge una professione in ambito sanitario, di solito lavora su turnazione e quindi è facilitato nel gestire i propri incontri con l’amante. D’altro canto, invece, gli imprenditori e i liberi professionisti, per mestiere, sono portati a fare molti incontri e ad avere una vita sociale e lavorativa intensa. In questo modo l’occasione di incontrare la persona che riaccende la passione diventa più frequente” spiega lo staff del portale 100% italiano Incontri-Extraconiugali.com.

Sempre sul podio, ma più in basso di quanto si creda, figurano invece i lavoratori manuali: idraulici, muratori, sarte e parrucchiere rappresentano il 15% degli amanti eversivi.

Seguono poi gli operatori del settore del commercio: venditori, rappresentanti, dettaglianti figurano nel “girone” degli adulteri con un 13% di presenze.

“Il fascino dell’idraulico è in calo, ma sempre ben presente nella mentalità delle donne giovani e meno giovani. L’uomo fisicamente possente attrae quelle rappresentanti del sesso femminile che hanno bisogno di sentirsi ancora donne, prima che mogli e madri. E non sempre, davanti a questi desideri, l’uomo riesce a dire di no. Allo stesso modo, per il sesso forte è difficile resistere alla cortesia e alla disponibilità di una negoziante avvenente” precisa lo staff di Incontri-Extraconiugali.com.

Anche coloro che lavorano nell’ambiente domestico, comunque, non sono immuni dal fascino dell’avventura hot: casalinghe, badanti, portieri e giardinieri costituiscono  l’11% degli appassionati di incontri extraconiugali. Figurano poi impiegati (9%) e coloro che lavorano nel settore  turistico (7%), come animatori, bagnini e guide turistiche.

Rispettivamente con il 5% e 2% compaiono, infine, coloro che operano nel settore della ristorazione e gli avvocati che si mostrano come i più fedeli in assoluto.

“L’amore per la legge e per le regole che caratterizza la professione dell’avvocato probabilmente influenza anche la vita privata di queste persone. Oppure, in alcuni casi, si tratta semplicemente di mariti o mogli molto bravi a difendersi e minimizzare i propri umanissimi peccati” conclude il fondatore del portale Incontri-Extraconiugali.com.

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro