amante-perfetto.jpg

L'amante perfetto

22/10/2011, 11:14

Il profilo del compagno ideale per una relazione extraconiugale

L’infedeltà fa parte della natura umana, e in quanto tale esiste da sempre, ma si registra negli ultimi decenni un continuo aumento di mariti e mogli fedifraghi in cerca di avventure al di fuori del matrimonio. Ma esiste un profilo ideale per la figura dell’amante? Il portale Incontri-Extraconiugali.com, specializzato in incontri per persone sposate,  ha individuato il modello di compagno clandestino che ognuno desidera per la propria scappatella.

Dalla ricerca del portale emerge innanzitutto che la prima cosa che si ricerca in un amante è l’appagamento fisico, ma non nell’accezione restrittiva che si potrebbe pensare in un primo momento. In un compagno di avventura si cerca infatti quel pizzico di trasgressione che, per abitudine o per pigrizia, è da tempo andata perduta nella persona con la quale si condivide il letto coniugale. L’amante ideale è però quello in grado di essere passionale non solo in camera da letto, ma anche nella vita quotidiana, in quanto capace di offrire quel pizzico di imprevedibilità che rende il rapporto extraconiugale intenso e stuzzicante.

In secondo luogo l’amante perfetto, consapevole di non avere “l’esclusiva” nei confronti del partner, non deve essere possessivo, il che rende il rapporto molto più sereno e scevro dai problemi di gelosia che possono caratterizzare un rapporto stabile. L’amante più desiderato è colui che non ha pretese e non cerca di diventare qualcosa di più importante di quello che è, magari esigendo la rottura con il partner ufficiale. 

“Colui o colei che si sceglie come prototipo per una scappatella non è quasi mai single, ma ha a sua volta un partner stabile, il che rende equilibrati gli obblighi del rapporto extraconiugale e superflua ogni spiegazione delle sue particolari, quanto comuni, esigenze. Inoltre avere un amante sentimentalmente legato garantisce da parte sua riservatezza e pazienza e rende meno probabile che nel tempo arrivi a pretendere un ruolo più importante nella nostra vita” spiega lo staff di Incontri-Extraconiugali.com.

Secondo l’indagine esistono anche alcune differenze tra le preferenze espresse da uomini e donne: per una donna l’amante sognato è quello capace di farla sentire desiderata e seducente, che riesce a infonderle sicurezza e al tempo stesso a regalarle la dolcezza che manca nell’ambito del rapporto istituzionale. Gli uomini cercano invece una compagna poco impegnativa, passionale, ma anche fragile e insicura e che in generale non rappresenti il prototipo della femme fatale audace e dominatrice spesso chiamato in causa quando si parla di scappatelle.

Al di là del lato fisico, sicuramente centrale, si cerca in linea di massima una persona con la quale avere una maggiore affinità anche mentale rispetto alla persona che si ha al fianco alla luce del sole. Lo staff di Incontri-Extraconiugali.com comunque avverte: “Ovviamente si tratta di principi di massima. A volte si cerca nel proprio amante semplicemente l’esatto opposto della persona che ci aspetta tutti i giorni a casa ormai da anni”.

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro