scappatella-natale3.jpg

A Natale ci si regala una scappatella

10/12/2013, 15:42

Mentre gli altri son distratti dai regali, il fedifrago ne approfitta

Tra la corsa ai regali da scambiarsi il giorno della vigilia, e quella alla ricerca dell’abito perfetto per Capodanno, c’è chi ne approfitta di tutta questa distrazione nell’aria per concedersi una scappatella come regalo di Natale! Lo hanno confessato gli iscritti al portale specializzato in tradimenti Incontri-ExtraConiugali.com. 

Proprio così, mentre mogli e mariti sono impegnati nell’affannosa ricerca che coinvolge l’intera popolazione mondiale durante le festività natalizie, i più furbi ne approfittano per architettare i propri incontri e scambiarsi baci e quant’altro ben lontani dal vischio. A sostenerlo il 42% dei partecipanti al sondaggio, a cui è stato chiesto come si comporta un fedifrago durante queste feste.

“Devo ammettere che per diventare un perfetto traditore ci sia bisogno di un pizzico di furbizia, almeno per evitare di esser scoperti da partner troppo gelosi, ed è anche vero che durante le festività natalizie, nell’aria si respira una sorta di “pazzia”; è come se si dimenticasse lo spirito di intima semplicità e si tendesse al vivere queste feste al di fuori. A volte è spaventoso notare le orde di persone che si riversano in strada, o  smarrite nei corridoi dei centri commerciali tra addobbi, cibarie, regali e quant’altro; è normale che con tutto questo smarrimento, un fedifrago doc non può che approfittarne per fare i propri comodi; e come dargli torto?”, confessa Alex Fantini, fondatore del sito specializzato in scappatelle.

Sembrano pensarla in modo opposto il 30% degli iscritti, i quali scelgono le festività natalizie per avere un momento di “redenzione”, durante il quale mettere da parte il proprio spirito di traditori, e tornare sulla retta via, coinvolti dalle atmosfere che aleggiano nell’aria e fanno sentire tutti un po’ più buoni e meno traditori. Del resto il Natale è una tipica festa che si trascorre in famiglia, poi c’è sempre il Capodanno per concedersi un passatempo piccante, come conferma il signor Fantini: “In Italia abbiamo questo attaccamento alle tradizioni che ci rende unici, e non mi sorprende che anche i fedifraghi più incalliti riescano a mettere da parte la propria indole, almeno per questo periodo, e si abbandonino alle gioiose e ludiche atmosfere delle feste in famiglia”.

Il 19% decide volutamente, anzi, strategicamente di trascorrere il Natale in famiglia o con il proprio partner per poter avere a propria disposizione il Capodanno; attuando una sorta di scambio in cui si cede ad una festività ma se ne guadagna un’altra per stare con gli “amici” ed abbandonarsi alla passione.

Il restante 9% si definisce immune a qualsiasi tipo di festività, dichiarando di non esser minimamente influenzati dalle atmosfere natalizie o di qualsivoglia festa, e di non alterare la propria attitudine al tradimento a causa del Natale.

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro