Blog
Adulterio, infedeltà, avventure

tradimento-coniugale.jpg

Tradimento coniugale: gli effetti benefici

04/09/2014, 17:39

Sposarsi significa firmare un contratto e firmare un contratto vuol dire per una donna prendersi un impegno stabile, duraturo e con determinati vincoli. Questi limiti burocratici diventano con il tempo anche limiti psicologici che portano le mogli a limitare la loro voglia di trasgredire. Le costrizioni però generano spesso una forte volontà di ribellione. E, in tal caso, la ribellione porta al tradimento coniugale. Un caso simile a questo può essere quello di un’adolescente che si trova a fronteggiare una famiglia che gli vuole imporre un’educazione troppo rigida: per diventare una donna matura, la ragazza deve cercare di far valere le sue ragioni. Parimenti, con il tradimento coniugale, è come se la fedifraga cercasse di elevare la storia ufficiale ad un rapporto consolidato, seguendo le proprie passioni e imparando a direzionarle nel modo corretto. Se a primo impatto questo può sembrare un paradosso, in realtà non è realmente così. Il tradimento coniugale rafforza la coppia quando ci si rende conto che può essere soltanto una parentesi per inseguire dei desideri effimeri. Una donna può desiderare di trascorrere tutto il pomeriggio dal parrucchiere per assecondare un desiderio effimero di sentirsi bella, lasciando a casa il suo uomo, eppure questo non viene considerato tradimento. Se la donna, invece, si lascia andare ad effusioni con il parrucchiere, allora si parla di tradimento coniugale. La scappatella deve essere liberata da tutti i preconcetti moralistici di cui è stata sempre avvolta, soprattutto per quanto riguarda le donne. E’ un diversivo che può permetterci di godere di qualche ora di benessere con noi stesse che poco ha a che fare con il rapporto consolidato con il nostro lui. Se dopo il tradimento coniugale si decide di mettere fine al matrimonio, significa che evidentemente c’è qualcosa nella coppia che non funziona. A quel punto non basta più un semplice diversivo per ridare linfa vitale al rapporto. La scappatella non basta più a farci stare bene. In quel caso è ora di cambiare aria e cercare un nuovo partner che ci faccia emozionare. Negli altri casi invece basta un tradimento coniugale per riaccendere la passione e goderci la nostra vita di coppia.

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro