Blog
Adulterio, infedeltà, avventure

sposate-e-infedeli.jpg

Sposate e infedeli: oggi lo sono sempre più donne

01/04/2015, 18:22

Sposate e infedeli. No, non è né il titolo di un film né il titolo di un avvincente romanzo dedicato all’universo femminile, ma una descrizione sintetica, in ogni caso efficace, per delineare il profilo di buona parte delle donne del nostro tempo. Oggi, infatti, sempre più donne scelgono di essere sposate e infedeli: non resistono all’emozione e al pathos che derivano da un incontro infedele.

Le motivazioni che portano una donna sposata a cercare una compagnia diversa da quella del proprio marito sono da una parte la voglia, a volte anche dettata dalla necessità, di sentirsi ancora attraente per qualcuno, desiderata da qualcuno ed entusiasmata per qualcuno. Potrebbe, quindi, trattarsi di una scelta derivante da un problema di autostima. Una donna, infatti, esige attenzioni dal marito, pretende che il suo valore sia riconosciuto dal proprio uomo. Al contrario, nel caso in cui si senta data troppo per scontata, la donna ricercherà questo riconoscimento altrove: diventerà così più vulnerabile, emotivamente fragile, ed è facile che finisca tra le braccia di un altro uomo. È risaputo che un amante corteggia la donna, le riserva attenzioni, la fa sentire sexy e attraente.

D’altra parte, la scelta della donna di provare l’ebbrezza di una relazione extra-coniugale potrebbe derivare dal bisogno di fuggire per qualche ora da una quotidianità che l’attanaglia, dalla routine, dalla noia. In questo senso, il tradimento sarebbe visto come un modo per salvaguardare il quieto vivere della coppia e garantire la durata del proprio matrimonio.

Insomma, se mai qualcuno decidesse di tradire la propria lei e lo facesse con donne che prediligono l’essere sposate e infedeli, partendo dal presupposto che non sarebbe un atto da condannare perché non contrario alla cultura attuale, realizzerebbe senz’altro un’opera buona.

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro