Adulterio, Infedeltà, Avventure
Sito IncontriBlog tradimento

Racconti di tradimenti

Extraconiugali

Donne sposate che tradiscono il proprio marito

Donne sposateFaccio parte delle donne sposate che tradiscono il proprio marito, non tanto per scelta quanto per necessità: mio marito mi trascurava, pensava solo al lavoro e dopo dieci anni di matrimonio la situazione era diventata insopportabile. Lavoro, lavoro, solo lavoro e poi, chi sarebbe venuto meno al contratto matrimoniale? All’inizio ho provato a parlare con mio marito, a fargli capire l’importanza della sua presenza per coltivare il nostro rapporto, gli ho parlato del mio disagio ma non è servito a nulla. Forse la mia storia e le mie motivazioni, per quanto comuni a molte altre donne sposate, possono sembrare banali e superficiali, ma diventare quasi trasparenti per il proprio marito non è sicuramente piacevole. Sono certa che le altre donne sposate messe da parte per cene aziendali, contratti da concludere e viaggi di lavoro possono comprendermi alla perfezione. Quando eravamo fidanzati era tutta un’altra musica, perché al centro delle sue attenzioni c’ero io e non l’ultimo cliente acquisito!

Ma la vita di coppia che fine ha fatto? I due cuori e una capanna, i progetti fatti prima del matrimonio, tutti i posti che dovevamo visitare insieme e che, invece, non abbiamo mai visto? Siamo venute meno alle promesse solo noi donne sposate o anche i nostri mariti? Noi li abbiamo traditi con un altro uomo per passione, avventura, attrazione, sentimento, quindi li abbiamo traditi sempre e comunque per seguire le nostre emozioni, loro ci hanno tradite per il loro lavoro. Quando è nato il nostro primo figlio, Paolo (mio marito) era in viaggio per lavoro, quando è nato il secondo non è riuscito ad arrivare in tempo per via di una riunione più lunga del previsto. Io non voglio rinunciare a sentirmi desiderata, non voglio dire addio alle notti di fuoco ma contemporaneamente non voglio disfare la mia famiglia e, soprattutto, privare i miei figli della presenza quotidiana del loro padre.