Blog
Adulterio, infedeltà, avventure

ho-tradito-mia-moglie.jpg

Ho tradito mia moglie

09/07/2015, 18:31

“Si, anche io ho tradito mia moglie! Ho iniziato a farlo qualche mese fa, e non sono certo che continuerò a tradirla, l’unica certezza che ho è che quel che ho provato nel farlo, ha a che fare con tutto, tranne che con il pentimento”. Questa è solo una delle tante testimonianze che il portale di Incontri-ExtraConiugali.com riceve giornalmente, arrivate direttamente da fedifraghi che sentono l’esigenza di condividere le proprie esperienze, a volte per non sentirsi soli, altre perché non sempre possono parlarne con qualcuno, come nel caso sopra riportato, che approfondiamo lasciando la parola al diretto interessato: “C’è stata curiosità, in quella biondina che veniva sempre nel mio bar a bere il caffè; la mattina per la colazione, in pausa pranzo, e nel pomeriggio; entrava sempre con la solita pretesa di esser servita da me ed io non ho mai disdegnato i suoi sguardi sempre più languidi. C’è stata pulsione, quella che sentivo crescere ogni volta che timidamente da parte mia, con audacia da parte sua, le nostre mani si sfioravano, quando ad ogni colpo di testa vedevo i suoi lunghi capelli fluttuare ed emanare quel profumo che rimaneva nella mia mente per tutto il giorno. Tensione, quando la prima volta l’ho vista fumare fuori dal bar, mentre attendeva che finissi di lavorare, per farmi una sorpresa che si è rivelata essere la più bella della mia vita, un sogno misto ad incubo. Passione, quella che ci ha travolti mentre lasciavamo che i nostri corpi e le nostre anime sconosciute si fondessero in un turbinio di sentimenti incandescenti; ed infine la soddisfazione, per aver dato retta almeno una volta nella vita ai miei istinti, al mio piacere, al coraggio che ho avuto quando ho tradito mia moglie, perché non è certo un passo che si fa con leggerezza, ma se fatto nel pieno dei sensi, non c’è spazio per il pentimento. Dovrei sentirmi in colpa perché ho tradito mia moglie? Una cosa ho imparato da questa esperienza: assecondare le proprie esigenze è il modo migliore per vivere bene con se stessi, tutto il resto non conta, o almeno, non conta per me”. Raccontare la propria storia di tradimento spesso può servire a esorcizzare l’accaduto, o meglio, aiuta a prenderne coscienza, come è successo per il misterioso barista, che ha vestito per una volta i panni del traditore e non ha avuto alcun pentimento di averlo fatto.

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro