Blog
Adulterio, infedeltà, avventure

estate-tradimento.jpg

Estate, la stagione perfetta per tradirla

31/08/2015, 18:35

Siamo ormai alle porte della bella stagione e quale migliore periodo per tradire la propria dolce metà? Si sa che con il caldo i cuori si accendono e l’istinto prende il sopravvento e tradire la propria compagna sembra una missione. Gli uomini, infatti, con la bella stagione diventano dei veri e propri tombeur de femme. Stilando infatti una classifica sulle stagioni perfette per tradire, l’estate risulta la preferita.

Al primo posto c’è appunto la bella stagione: il sole, il caldo, il mare, la voglia di vacanza ma soprattutto il desiderio di evadere dalla quotidianità fanno degli uomini dei veri e propri traditori. Che sia a casa mentre la moglie è in giro con le amiche o in spiaggia mentre la propria dolce metà è intenta ad abbronzarsi a pochi metri di distanza, gli incontri bollenti e fugaci sono i protagonisti di questo breve ma intenso periodo.

Al secondo posto si piazza la fredda stagione invernale: fare l’amore sotto il piumone è una vera e propria goduria da parte di chi passa tutto il giorno in ufficio. Dunque, mentre la moglie è dal parrucchiere a farsi bella, il marito è pronto in casa o in una stanza d’albergo e si concede ai piaceri della carne con un’altra donna.

In terza posizione troviamo poi la primavera, che fa risvegliare i bollenti spiriti e fa accrescere il desiderio negli uomini di provare nuove ed eccitanti esperienze. I sensi si riaccendono e la passione emerge. Ogni scusa è buona per uscire prima dall’ufficio e raggiungere la propria amante o, per i più fortunati, per fare degli straordinari e dedicarsi ai piaceri della carne direttamente sulla propria scrivania.

Infine troviamo l’autunno, una stagione che agli uomini piace ma non tantissimo. Certo se c’è il desiderio ogni momento è buono ma questo periodo è forse quello in cui la tranquillità e la quotidianità prendono il sopravvento.

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro