Blog
Adulterio, infedeltà, avventure

estate-stagione-per-tradire.jpg

Estate: la stagione perfetta per tradire

10/12/2013, 11:23

Per il traditore seriale ogni momento è buono per gettarsi nella mischia e dedicarsi ai piaceri della carne, ma la stagione per eccellenza che vede sempre alti picchi di tradimento è sempre l’estate. Sarà la voglia di evadere, saranno le vacanze o il caldo, fatto è che in questo periodo sono veramente tanti gli uomini e le donne che, lontani (più o meno) da occhi indiscreti, riescono a concedersi qualche attimo di piacere in compagnia del proprio amante.

C’è chi ama tradire alla luce del sole, sfrontato, come se nulla fosse e chi lo fa nel modo più discreto possibile, senza dare all’occhio ma in entrambi i casi l’unico obiettivo è quello di raggiungere il piacere puro. Quel piacere che ormai sembra sparito tra le mura domestiche ma che rinasce in una stanza d’albergo, in una macchina o perché no, in riva al mare in una splendida giornata di sole.

Se la moglie o il marito non riescono più a soddisfare il proprio compagno ecco che corre in soccorso l’amante. E d’estate è tutto più facile: si esce di più, ci si spoglia di più, le occasioni di incontri aumentano e questo va tutto a beneficio di chi gode nel mettere le corna alla propria dolce metà.

L'abbronzatura, il segno del costume da bagno che molti trovano estremamente eccitante, la pelle liscia e profumata, parti del copro che per tutto un inverno sono rimaste nascoste ora escono allo scoperto, sono gli ingredienti fondamentali per gettarsi tra le braccia del proprio amante e lasciarsi andare ad ogni forma di piacere. Quando il copro chiama bisogna rispondere, soprattutto in estate.

E i fedifraghi lo sanno benissimo, tanto che aspettano tutto l’inverno il momento in cui spogliarsi, nel vero senso della parola, davanti al proprio amante. Una splendida sensazione, questa, che con una cornice perfetta è la situazione giusta per concedersi tanto piacere.

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro