Blog
Adulterio, infedeltà, avventure

moglie-tradisce-marito.jpg

È più grave quando la moglie tradisce il marito?

03/05/2014, 17:22

Uno dei pregiudizi più evidenti in fatto di tradimenti è la differenza di considerazione tra l’infedeltà maschile e la presunta maggiore gravità quando la moglie tradisce il marito. Parliamoci chiaramente: un uomo che ha una relazione extraconiugale è considerato meno negativamente di una donna nella stessa condizione, la moglie ha, inspiegabilmente, una responsabilità maggiore verso il focolare domestico. Dimostrazione di questo fatto è che addirittura la legislazione italiana, fino a pochi decenni fa, prevedeva il delitto d’onore come attenuante per i reati passionali, valido quando perpetrato nei confronti di “coniuge, figlia e sorella”, in un’evidente maggiore considerazione dell’onore dell’uomo di famiglia. Quest’ultimo infatti, poteva difendere la propria reputazione ricorrendo alla violenza giustificata dalla rabbia del momento e che poteva essere rivolta anche contro l’amante, oltre che verso la moglie. In altri paesi e culture questa violenza quando una moglie tradisce il marito è ancora giustificata. Si tratta dei residui, ancora significativi, di una società patriarcale il cui retaggio si mostra ancora in molti, troppi aspetti della vita quotidiana, e che nel tradimento mostra in maniera particolare lo squilibrio di considerazione che il senso sociale riserva a uomo e donna. D’altronde, anche qualora non si parli strettamente di tradimenti, a chi non è capitato di notare la differenza di considerazione di cui gode un uomo che porta avanti numerose conquiste, denominato latin lover o trombeur de femmes, rispetto a quella riservata a una donna nella stessa situazione, nel migliore dei casi una persona superficiale quando non esplicitamente una poco di buono. Il tradimento, lo abbiamo detto tante volte, ha una fama negativa ingiustificata, ma una moglie che tradisce il marito è vittima di un doppio pregiudizio. Superarlo ha in questo caso un duplice valore di onestà intellettuale, perché tradire non è sbagliato a prescindere, e a maggior ragione non lo è di più quando  una moglie tradisce il marito rispetto a quando avviene il contrario.

Redazione

CREA IL TUO PROFILO ANONIMO

facile
discreto
sicuro